La Sicilia, il mare, le spiagge un’estate da vivere

La Sicilia una meta turistica in estate per le famiglie con i bambini, le coppie e i gruppi, che vogliono trascorrere le vacanze nei villaggi turistici e visitare posti storici della bella Sicilia.

La Sicilia, rotte turistiche è una fonte inesauribile di destinazioni, ricca di meraviglie archeologiche, naturalistiche e architettoniche tutte da scoprire. Nel trapanese sono due le tappe da non perdere: Segesta è contraddistinta da un tempio col colonnato intatto, ma sopravvivono dell’antica città anche la fortificazione imponente e un grande anfiteatro, mentre l’acropoli di Selinunte racchiude in quaranta ettari antichi edifici sacri e abitazioni, proprio a due passi dalle splendide spiagge della Sicilia settentrionale. I ritrovamenti portati alla luce dagli scavi sono conservati nel museo della vicina Castelvetrano, un delizioso centro impreziosito dall’arte bizantina. A poca distanza, da non perdere la pittoresca Mazara del Vallo, un vero concentrato di Sicilia: le sue piazze, vie e palazzi mescolano Africa e barocco in un’atmosfera unica; particolarmente notevoli l’arco normanno, le decorazioni settecentesche e la casbah risalente alla dominazione araba. Al limitare del bellissimo Parco delle Madonie, Castelbuono è un’altra meta di grande fascino: si può apprezzare un’architettura d’ispirazione araba, oltre che la bellezza della Chiesa Matrice Vecchia e del Castello dei Ventimiglia. Siracusa è la stratificazione dei secoli: alle architetture greche si sono sovrapposte quelle normanne, poi quelle aragonesi e barocche, creando un mix di stili irripetibile. Non per niente Cicerone definì la città siciliana “la più bella di tutte”. La parte più antica, e cuore di Siracusa, è l’Isola di Ortigia, che sembra emergere dalle acque dello Jonio e che è collegata alla terraferma solo da un ponte. Da non perdere, sempre in piazza, anche la chiesa di Santa Lucia alla Badia, che custodisce un’opera di valore inestimabile: si tratta del Seppellimento di Santa Lucia, tela di Caravaggio che raffigura la morte della santa protettrice della città. Dal lato opposto, spiccano in eleganza il Palazzo Beneventano, imponente con i suoi cortili rococò, e il Palazzo Vermexio, che si rifà ai fasti della Spagna seicentesca.
Paradiso naturale, San Vito Lo Capo è stata più volte premiata per la purezza del suo mare turchese, e il promontorio che si staglia all’orizzonte rende il panorama ancora più unico. La Regione con i suoi meravigliosi paesaggi, il suo mare le sue spiagge e soprattutto per le vacanze in estate i suoi villaggi in Sicilia, per le famiglie coppie e gruppi che vogliono trascorrere le vacanze all’inclusive. Chilometri di costa chiara e sabbiosa, attrezzata con numerosi stabilimenti adatti a tutte le esigenze e locali dove assaggiare la specialità del posto per eccellenza, il cous cous di pesce. Inoltre San Vito Lo Capo, il paese è circondato da due riserve naturali di grande valore, quella del Monte Cofano, ricca di paesaggi e di archeologia, e quella dello Zingaro, uno degli scorci marini più suggestivi d’Italia.