Centri storici della Sicilia

Tutto lo splendore della Sicilia antica è custodita nei meravigliosi 9 centri storici. Uno più bello dell’altro, uno diverso dall’altro. Nove modi per conoscere l’illustre passato, per capire le origini di questa fantastica terra.

Una passeggiata che attraversa i secoli e ci conduce alla scoperta di scenari davvero unici. Il centro storico di Messina, Catania, Agrigento, Trapani, Palermo, Enna, Caltanissetta, Siracusa e Ragusa vi aspettano, ognuno per stupirvi con il suo particolare fascino.

Centro storico Messina

La scoperta del centro storico di Messina parte da Piazza Duomo dove si trovano la Cattedrale e altri due edifici progettati da Coppedè. Da questa piazza si possono prendere diverse direzioni e scoprire la casa di Giovanni Pascoli, Palazzo Piacentini, la chiesa normanna, il Tempio di Nettuno, Piazza Catalani, Palazzo Zanca, Teatro Vittorio Emanuele e tanti altri. Per chi è appassionato di arte e storia nel centro storico potrà trovarne una delle massime espressioni in palazzi, fontane, chiese e monumenti che ci condurranno alla scoperta di un’altra Messina.

Centro Storico di Catania

Il centro storico della città di Catania è lì dove un tempo sorgeva la Platea Magna, nell’odierna Piazza Duomo. In questa piazza confluiscono tutte le strade più importanti della città: Via Etnea, Via Garibaldi, Via Vittorio Emanuele e via Crociferi (quest’ultima è una delle più belle d’Italia che risale al tempo dei dominatori romani). È tra queste strade e su questa piazza che possiamo ammirare in tutto il loro splendore antichi palazzi, chiese e monumenti che ci raccontano del passato della città di Catania.

Centro Storico di Agrigento

Il centro storico di Agrigento è quello più antico di tutta l’isola e affonda le sue radici nella cultura ellenistica. Furono i greci a dare vita a questo spettacolo portato sapientemente avanti dai successivi dominatori. La storia e la cultura greca sono nell’aria, ci circondano e ci avvolgono in un caldo benvenuto ma non c’è solo questo. La storia non ha mancato di lasciarci un ricordo per ogni periodo quasi a voler segnare i capitoli di un libro senza fine. Chiese, palazzi e monumenti ci guideranno in questo fantastico viaggio.

Centro Storico di Trapani

La storia di Trapani è legata al mare, alle conquiste e il centro storico lo rispecchia pienamente. La città dei due mari si presenta con un centro storico che denuncia il passaggio delle diverse dominazioni e culture che si sono espresse attraverso la realizzazione di monumenti, chiese, palazzi, fontane e piazze. Da città di mare che si rispetti a Trapani anche il porto acquisisce fascino e importanza.

Centro Storico di Palermo

Palermo e il suo centro storico sono in grado di affascinare da sempre per la storia, le tradizioni, il folklore, le luci, i colori. Tutti i popoli che sono passati di qui hanno lasciato un segno del proprio passaggio attraverso chiese, monumenti, strade e palazzi. Il centro storico così come lo conosciamo adesso è lo stesso del XVIII secolo e si divide in quattro quartieri principali: Kalsa, Albergheria, Seralcadio e La Loggia.

Centro Storico di Enna

Il centro storico di Enna si trova ad Enna alta, il cuore della città. E’ qui che trovano posto gli uffici amministrativi in lussuosi palazzi d’epoca ed è qui che si trovano numerosi monumenti medievali, rinascimentali e moderni. La strada principale è Via Roma attraversando la quale si possono ammirare diversi edifici delle varie epoche storiche.

Centro Storico di Caltanissetta

La scoperta del centro storico di Caltanissetta parte da Piazza Garibaldi, un tempo Piazza Ferdinandea. In questa piazza convergono le due principali strade della città: corso Vittorio Emanuele e Corso Umberto I. Lungo queste strade, e nella stessa piazza, è possibile ammirare diverse chiese, palazzi e monumenti emblemi del glorioso passato della città.

Centro Storico di Siracusa

Il centro storico di Siracusa è l’isola di Ortigia, la parte più antica della città. Il nome di quest’isola deriva dal greco ed ha il significato di quaglia. È qui il cuore della città ed è qui che arrivarono i primi abitanti attratti dalla presenza di fonti di acqua. Anche in questo particolarissimo centro storico sarà bellissimo perdersi tra le infinità dei monumenti, chiese e palazzi che sono solo una parte delle testimonianze che l’intera città di Siracusa sfoggia.

Centro Storico di Ragusa

Il centro storico di Ragusa è Ibla. Ibla è il cuore della storia e dell’arte ragusana, il quartiere più affascinante grazie ai suoi monumenti, chiese e palazzi. La scoperta di Ibla parte da Piazza Pola dove si trovano numerosi uffici, bar e locali. Percorrendo le principali strade, che si possono prendere dalla piazza, è possibile incontrare numerosi palazzi e pezzi di storia che si susseguono. La maggiore caratteristica di Ibla è il suo stile, unico e particolare, il Barocco. È qui che si trovano le maggiori espressioni del Barocco siciliano che rivive attraverso palazzi e monumenti. Attraverso queste poche righe è impossibile trasmettere tutto il fascino e la bellezza che questi nove centri storici possiedono, è impossibile parlarvi di ogni espressione artistica, sia esso palazzo o chiesa, monumento o fontana. Sarebbe riduttivo e non riuscirebbe a farvi comprendere appieno ciò di cui stiamo parlando, delle atmosfere che si creano, dei tempi che si evocano. Poche parole solo per trasmettere quello che si può scoprire, quello che i nove centri storici della Sicilia nascondono ma nello stesso tempo mostrano orgogliosi al mondo intero. Poche parole per incoraggiarvi ad iniziare questa bellissima scoperta.

La Sicilia, il mare, le spiagge un’estate da vivere

La Sicilia una meta turistica in estate per le famiglie con i bambini, le coppie e i gruppi, che vogliono trascorrere le vacanze nei villaggi turistici e visitare posti storici della bella Sicilia.

La Sicilia, rotte turistiche è una fonte inesauribile di destinazioni, ricca di meraviglie archeologiche, naturalistiche e architettoniche tutte da scoprire. Nel trapanese sono due le tappe da non perdere: Segesta è contraddistinta da un tempio col colonnato intatto, ma sopravvivono dell’antica città anche la fortificazione imponente e un grande anfiteatro, mentre l’acropoli di Selinunte racchiude in quaranta ettari antichi edifici sacri e abitazioni, proprio a due passi dalle splendide spiagge della Sicilia settentrionale. I ritrovamenti portati alla luce dagli scavi sono conservati nel museo della vicina Castelvetrano, un delizioso centro impreziosito dall’arte bizantina. A poca distanza, da non perdere la pittoresca Mazara del Vallo, un vero concentrato di Sicilia: le sue piazze, vie e palazzi mescolano Africa e barocco in un’atmosfera unica; particolarmente notevoli l’arco normanno, le decorazioni settecentesche e la casbah risalente alla dominazione araba. Al limitare del bellissimo Parco delle Madonie, Castelbuono è un’altra meta di grande fascino: si può apprezzare un’architettura d’ispirazione araba, oltre che la bellezza della Chiesa Matrice Vecchia e del Castello dei Ventimiglia. Siracusa è la stratificazione dei secoli: alle architetture greche si sono sovrapposte quelle normanne, poi quelle aragonesi e barocche, creando un mix di stili irripetibile. Non per niente Cicerone definì la città siciliana “la più bella di tutte”. La parte più antica, e cuore di Siracusa, è l’Isola di Ortigia, che sembra emergere dalle acque dello Jonio e che è collegata alla terraferma solo da un ponte. Da non perdere, sempre in piazza, anche la chiesa di Santa Lucia alla Badia, che custodisce un’opera di valore inestimabile: si tratta del Seppellimento di Santa Lucia, tela di Caravaggio che raffigura la morte della santa protettrice della città. Dal lato opposto, spiccano in eleganza il Palazzo Beneventano, imponente con i suoi cortili rococò, e il Palazzo Vermexio, che si rifà ai fasti della Spagna seicentesca.
Paradiso naturale, San Vito Lo Capo è stata più volte premiata per la purezza del suo mare turchese, e il promontorio che si staglia all’orizzonte rende il panorama ancora più unico. La Regione con i suoi meravigliosi paesaggi, il suo mare le sue spiagge e soprattutto per le vacanze in estate i suoi villaggi in Sicilia, per le famiglie coppie e gruppi che vogliono trascorrere le vacanze all’inclusive. Chilometri di costa chiara e sabbiosa, attrezzata con numerosi stabilimenti adatti a tutte le esigenze e locali dove assaggiare la specialità del posto per eccellenza, il cous cous di pesce. Inoltre San Vito Lo Capo, il paese è circondato da due riserve naturali di grande valore, quella del Monte Cofano, ricca di paesaggi e di archeologia, e quella dello Zingaro, uno degli scorci marini più suggestivi d’Italia.